Notizie

Settembre in Vigna con la famiglia Venturino

É arrivato Settembre e con esso il tempo di raccogliere i frutti dell'annata di cure della vigna.

Come ormai tradizione nella nostra famiglia, avremo piacere di accogliere i nostri amici presso la nostra tenuta La Serra per far vivere o rivivere a grandi e meno grandi l'esperienza della vendemmia, che non è solo sinonimo di duro lavoro ma anche un modo per stare assieme e festeggiare il raccolto.

Un'occasione per trascorre una giornata all'aperto in mezzo ai nostri vigneti in serenitá e allegria assieme alla nostra famiglia - perfetta per invitare gli amici o conoscerne di nuovi, in semplicità e schiettezza.

Per permettere a tutti di partecipare suddivideremo l'evento in sei date - potremo ospitare circa 40 persone per data.

Le date sono: sabato 12, 19, 26 e domenica 13, 20, 27 Settembre.

La partecipazione é gratuita - sará possibile acquistare i nostri vini ad un prezzo speciale.

Questo il programma indicativo delle giornate in vigna:

  • Ore 08:30 - Arrivo e accoglienza.
    Ci conosceremo velocemente e vi distribuiremo l'attrezzatura per la vendemmia.
  • Ore 09:00 - Vendemmia nella "Tenuta la Serra"
  • Ore 11:00 - Grande gioco per bambini e ragazzi.
  • Ore 12:00 - Pranzo in famiglia condiviso, in una grande tavolata nell'aia della nostra cascina.
    Noi offriremo l'aperitivo, il primo, il dolce e naturalmente il vino, portate qualcosa anche voi - lo condivideremo insieme con la stessa convivialità di un tempo.
  • Nel pomeriggio - Pigiatura del raccolto e illustrazione delle prime fasi di lavorazione dell'uva.

Per partecipare inviateci una mail all'indirizzo info@venturinovini.com, fornendo il proprio recapito (telefono e email) ed indicando le date preferite.
Confermeremo la disponibilitá ricontattandovi allo stesso recapito.
L'esauriento di disponibilità per ogni data verrà segnalata sulla nostra pagina facebook, nella sezione dedicata all'evento.

Nel caso in cui il maltempo renda necessario annullare una giornata, vi informeremo ricontattandovi al numero di telefono che ci avete fornito.

Degustazione in vigna e presentazione dei vini Ancestrali

Il 29 Agosto 2015 organizziamo una degustazione in vigna!
L'annata è molto buona e, in attesa della vendemmia imminente, avremmo piacere di invitare i nostri amici a godersi i nostri vini, ad assaggiare direttamente dalla vigna l'uva ormai matura e... per assaggiare i nostri vini Ancestrali che sono pronti per il debutto nei calici dei nostri clienti.

Sarà un'occasione piacevole e rilassata per stare assieme, salutare la fine dell'estate e goderci il panorama mozzafiato della nostra cascina - in preparazione delle fatiche della vendemmia imminente.

Questo il programma della giornata:

  • Ore 10,00: arrivo e accoglienza
  • Ore 10,30: passeggiata guidata tra i vigneti.
  • Ore 12,00: presentazione e degustazione guidata dei "Vini Ancestrali"
  • Ore 13,00: momento conviviale in famiglia a buffet.

Per partecipare contattatecia ai recapiti indicati sul sito o sulla pagina Facebook, in modo che possiamo organizzare al meglio l'accoglienza.

Venturino Vini ripropone i vini ancestrali

Nella nostra famiglia, si ricordano le avventure dei pomeriggi di prima estate, quando bambini si andava a prendere (di nascosto dai genitori) la bottiglia di vino calata nel pozzo della casa della nonna Carolina, la trepidazione dello stappare con cautela e poi... il botto e una cascata di spuma che inondava la bocca con il suo frizzare dissetante e il sapore e la fragranza del vino fresco.

Era la natura del vino di famiglia che si manifestava in tutta la sua allegria e vivacità.

Poi i nostri clienti iniziarono a chiederci un vino molto meno estroverso – fermo o vivace ma non troppo, senza sedimenti, che non cambiasse troppo nel tempo.
Tra loro, quelli appassionati del vino vivace preferivano imbottigliarlo da sé seguendo i nostri consigli, nella luna di marzo. Ne ottenevano un vino che, inevitabilmente, ogni anno erano un po’ diverso dal precedente: più vivace, meno vivace, a seconda delle temperature dell’annata e della cantina, di quando lo si imbottigliava.. un po’ imprevedibile come lo è la vita vissuta.

Quest’anno abbiamo deciso di riproporre ai nostri clienti appassionati questo vino con cui diamo modo alla natura di esprimersi liberamente, applicando i metodi di lavorazione e di imbottigliamento tramandati in famiglia, rivisitati in chiave moderna. – simili a quelli che oggi sono denominati “ancestrali”

Il vino, dopo una preparazione specifica per garantire caratteristiche e amabilità adeguati, viene imbottigliato alla luna di Marzo per andare incontro ad una rifermentazione in bottiglia ad opera dei lieviti naturali che erano presenti sull’uvaggio in vendemmia e che non vengono più sottratti nelle lavorazioni di cantina.
Questa rifermentazione porta il vino, già dopo un paio di mesi, a diventare mosso fino a sviluppare, nel tempo, una vivacità estroversa.
I lieviti, che trasformano in bollicine parte della dolcezza rimasta dopo la prima fermentazione, si manifestano con un pizzico di velatura a fine bottiglia esaltando e aggiungendo complessità agli aromi del vino.
Il sapore è quindi più completo e la vivacità si manifesta con delicata progressività al palato, con un frizzante morbido all’inizio che si scioglie in un piacevole fragore di bollicine.

Se siete amanti del vino vivace, siete pronti ad accogliere il manifestarsi della natura e esplorarne l’evoluzione nel tempo, provate i nostri Ancestrali: li apprezzerete certamente.

Quest’anno proporremo ai nostri Clienti la versione Rosato, Bianco Chardonnay e Rosso Barbera.
L’etichetta e il nome dei vini verranno ufficializzati nell’evento di presentazione che sarà annunciato a breve.

Venturino Vini all'Expo 2015

I nostri vini sono presenti al Padiglione Vini d'Italia all'EXPO 2015, nell'area di degustazione - La Biblioteca del Vino.
Proporremo tre vini:
  • il nostro Cortese
  • il Barbera Etichetta Nera
  • il Bastianet Tonneau
I vini saranno presenti negli Eno-dispenser della Biblioteca del Vino, ed esposti alla curiosità dei visitatori alla ricerca dei sapori dei vini italiani.

Bastianet premiato Top Hundred 2015 dal Club di Papillon

Ci era già stato annunciato informalmente da Paolo Massobrio con una telefonata a Giancarlo, ma oggi è arrivata la prima comunicazione ufficiale via telegramma: Bastianet è stato premiato tra i 100 vini migliori d'Italia del 2015 dal Club di Papillon, a conclusione di una serie di degustazioni guidata da Massobrio stesso e Marco Gatti.
Il sito del Club descrive le finalità del premio:
Il premio Top Hundred, presentato all'Expo dei Sapori di Milano nel 2001, intende far conoscere la vitalità del mondo enologico italiano.
I Top Hundred sono infatti un premio ai vini, ma anche alle cantine tant’è che il criterio utilizzato, anche per diffondere la conoscenza ed evitare ripetitivi elenchi, è stato quello di non premiare, nell’arco delle diverse edizioni, la medesima cantina e, di conseguenza, i vini dell’anno prima.
Da qui i migliori assaggi dei vini che nel corso di degustazioni comparate hanno rappresentato un’emozione, un assaggio sicuro, capace di interpretare la buona vitalità dell’enologia italiana. Prodotti, insomma, che rappresentano con coerenza una tipicità e un territorio.
Siamo ovviamente orgogliosi del riconoscimento che conferma gli apprezzamenti lusinghieri ricevuti dai nostri clienti - una soddisfazione dopo aver fatto grandi sforzi per curare la scelta delle uve, le coraggiose scelte nei diradamenti in modo da garantire che la vendemmia fosse sempre all'altezza dei requisiti del vino e la cura scrupolosa in cantina.
Ci abbiamo sempre creduto e non ci siamo sbagliati!
A voi la gioia di assaporarlo!